Funny Girl #recensioni #leggibili

“Funny Girl” N. Hornby, (Guanda, 2014)



Categoria: leggibili

On air: Here comes the sun (George Harrison)

To drink: Earl Grey, limone e zucchero, bollente (e fatto raffreddare)

Perché farlo: perchè la scrittura è leggera, dotata del giusto swing dall’inizio alla fine. Perchè la storia è bella e ci si innamora subito di Sophie e di tutti i personaggi (veri, divertenti e coinvolgenti) e di libri così se ne vorrebbero leggere all’infinito. Così perfetto, pulito, sereno, intelligente. Poco emozionante. Come molte delle vite di tutti.

Cit.: Tuttavia, dovendo scegliere tra un breve addio e una nuova vita, non ci avrebbe pensato due volte.

Voto: 7